#Zafarān

Ascolta l’audio di questo racconto

terra

Sono al chiuso, al buio, senza cibo né acqua da giorni. E ho terra tutta appiccata addosso.

Con me, forse mille altri. Anche nell’oscurità, pur non toccandoci, percepisco nettamente la loro presenza. Di chi mi sta accanto, sento il metabolismo profondo, brutalmente rallentato nel vivere. O per sopravvivere, piuttosto.

Read More

Annunci