#ipotesidiunasconfitta, l’apprendistato di Giorgio Falco per diventare scrittore

Giorgio Falco 1 (2)

“..Infilava la chiave nella serratura e, proprio sulla soglia, accendeva una sigaretta. Annusavo l’odore del tabacco, udivo i passi allontanarsi sui gradini delle scale, il rumore della porta sul garage, dove prendeva la bicicletta, per percorrere i 400 metri che lo dividevano dal lavoro. Soltanto allora potevo riaddormentarmi..”

Inizia con questo omaggio a suo padre, autista di autobus da 21 metri per l’ATM di Milano, “Ipotesi di una sconfitta“, il libro autobiografico di Giorgio Falco (edito da Einaudi Stile Libero Big) che racconta il lento apprendistato per diventare scrittore.

Straordinario nel concentrarsi sui fenomeni apparentemente più insignificanti e nel trasformarli in linguaggio, Giorgio Falco descrive come pochi ciò che accade a noi e alle nostra realtà quando siamo esposti alle deformazioni del tempo. A Matera lo scrittore ci ha raggiunto negli studi di Radiosa Music il 18 maggio 2018, durante la prima tappa ufficiale della terza edizione di Amabili Confini, il progetto di rigenerazione culturale dei quartieri della città ideato da Francesco Mongiello.

Giorgio Falco 2 (2)Nel corso della puntata n. 51 di Nel becco del gallo, l’invito alla lettura di romanzi e all’ascolto di buona musica, abbiamo conversato con lui in diretta dagli studi di Radiosa Music insieme a Genni Caiella, fine illustratrice di #amabiliconfini, quest’anno impegnata anche come animatrice del progetto nelle scuole materane.

ipotesi di una sconfittaASCOLTA LA REGISTRAZIONE della diretta radiofonica del 18 maggio, e leggi l’articolo dedicato a quella puntata sul sito di Radiosa Music.

In attesa dei prossimi appuntamenti di “Nel becco del gallo”, desidero per voi buone cose. Ma ho sempre trovato troppo cruento il finale dell’in bocca al lupo. Perciò preferisco augurarvi…

NEL BECCO DEL GALLO… SPERANDO CHE CANTI!

Sergio Gallo

(Le foto negli studi di Radiosa Music sono di Marco Quintano, regista della trasmissione)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...